Articoli

Correzione della ginecomastia

La ginecomastia è l’intervento chirurgico estetico che elimina l’eccesso adiposo sul seno e lo sproporzionato sviluppo della ghiandola mammaria negli uomini. Si tratta di un macro inestetismo che può arrivare addirittura a creare problemi interpersonali al paziente di sesso maschile e che esige quindi di essere corretto chirurgicamente. Stiamo parlando di un’operazione di chirurgia estetica molto semplice che non deve in assoluto terrorizzare il paziente che la necessita.

Preoperatorio della chirurgia del seno maschile

Durante la visita specialistica il chirurgo prescriverà al candidato paziente le analisi del sangue da effettuare per verificare il proprio stato di salute. È buona cosa smettere di fumare o diminuire il numero delle sigarette almeno sette giorni prima dell’ operazione di ginecomastia e alla stessa maniera eliminare l’alcol dalla propria alimentazione.

Operazione di ginecomastia

L’ intervento di ginecomastia viene effettuato in anestesia locale più sedazione, aspirando l’adipe in eccesso utilizzando delle piccole cannule inserite in incisioni appositamente eseguite in punti nascosti. Allo stesso modo la ghiandola mammaria iper-sviluppata verrà rimossa grazie ad una piccola incisione sotto il capezzolo. Talvolta possono esserci degli effetti collaterali come dei piccoli avvallamenti, modificazione del colore cutaneo della zona operata, nonché una certa ipersensibilità. La durata dell’operazione è di circa 20 minuti e il paziente rimarrà sei ore in clinica in osservazione post operatoria prima di eseguire le dimissioni.

Post operatorio della chirurgia del seno maschile

E’ del tutto normale avvertire fastidio ed un certo gonfiore nel post operatorio, eventualmente si potrà tenere la situazione sotto controllo con i farmaci prescritti al momento della dimissione. Per agevolare la riduzione del gonfiore, viene consigliato normalmente l’utilizzo di particolari bendaggi elastici, come fasce, da indossare quotidianamente per 15 giorni. L’eventuale edema che verrà a formarsi, in genere guarisce in un pio di settimane, mentre i tessuti saranno completamente normalizzati nel periodo di tre mesi. Vanno evitati chiaramente tutti gli sforzi fisici che implicano il lavoro manuale e le normali attività potranno essere ricominciate in pochi giorni con attenzione nei movimenti. Per la ripresa dell’attività sportiva si consiglia di attendere una settimana/10 giorni. Prima dell’esposizione solare, bisogna aspettare che la gli esiti cicatriziali siano diventati chiari e comunque dopo il parere del chirurgo.

ginecomastia-pre-postGinecomastia: Quanto costa?

Il costo della correzione chirurgica della ginecomastia mediamente varia tra 3.000 e 4.500€ in relazione alla tecnica operatoria che sarà necessario attuare ed è comprensivo di tutte le spese di sala operatoria, esami preoperatori, anestesista, controlli e medicazioni successivi all’intervento.

Ginecomastia: Risultati

Con l’intervento di ginecomastia, quindi l’eliminazione dell’adipe e dell’eccesso di ghiandola mammaria si risolve efficacemente e definitivamente l’imbarazzo legato ai momenti di intimità con la propria partner.
Questo tipo di intervento può essere eseguito in pazienti sani di ogni età, terminato lo sviluppo. Si avranno migliori risultati nei casi in cui il paziente presenti una pelle tonica ed elastica, capace di adattarsi ai nuovi volumi corporei senza rilassarsi. L’ideale sarebbe che il paziente arrivi al giorno dell’intervento dopo aver raggiunto un peso corporeo normale e stabile. Ci si rivolge all’intervento di ginecomastia, quindi alla correzione chirurgica,  quando la tipologia di accumulo non è risolvibile in alcun altro modo, specie se è data da ipertrofia (eccessivo sviluppo) della ghiandola mammaria.