Articoli

Circoncisione: Chirurgia plastica intima maschile

L’intervento di circoncisione dell’ uomo consiste nella asportazione chirurgica totale o parziale del prepuzio. Solitamente questo tipo di intervento si intraprende per correggere determinate patologie. Tra queste ricordiamo il problema della fimosi, quando il prepuzio è stretto e non dà la possibilità di esporre il glande, e la parafimosi, nel caso in cui lo scivolamento della cute del prepuzio affronta problemi in fase di erezione. La circoncisione può essere praticata anche per la prevenzione del cancro dell’organo genitale. La circoncisione nell’uomo nello Stato italiano non può essere effettuata per motivi di culto. Nonostante la questione risulta alquanto dibattuta , pare che la circoncisione dovrebbe permettere un rischio inferiore di contrarre infezioni in conseguenza ad una relazione sessuale: pare essere questo uno dei benefici della circoncisione .

Perché si fa la circoncisione? 


la tecnica chirurgica per la circoncisione nell’uomo è il rimuovere in parte o totalmente il prepuzio, per provocare la scopertura definitiva del glande. Molte volte, con la circoncisione , viene praticata anche la rimozione del frenulo (frenulectomia). Consiste in un’operazione che solitamente viene svolto in day surgery . Il trattamento chirurgico può essere effettuato anche ambulatorialmente .
I motivi per cui si ricorre all’ intervento sono caratterizzati dalla cura della fimosi ereditaria o non congenita o dal rimedio al frenulo corto . Di norma la circoncisione nell’uomo si pratica in tenera età, ma c’è anche la circoncisione nell’ uomo adulto.

La consulenza di un esperto prima dell’ intervento è indispensabile . Si può ricorrere ad uno specialista in urologia o un andrologo . Sarà proprio lo specialista a considerare i singoli casi e a determinare se vi è la necessità ricorrere alla chirurgia intima. Il periodo post operatorio della chirurgia intima di circoncisione maschile e i tempi di recupero dopo la circoncisione maschile variano in base a quanto è stata invasiva la tecnica chirurgica a cui si è sottoposti . La chirurgia intima di circoncisione maschile con laser si esegue con anestesia locale e non dà un post operatorio complicato.
Il paziente, al termine dell’ operazione, sarà tenuto a seguire le prescrizioni del chirurgo per ciò che concerne la cura dell’igiene e i farmaci da prendere . Percepire un lieve dolore per qualche giorno dopo l’ operazione è plausibile e solitamente si tratta con comuni antidolorifici.

Tra gli esiti della operazione di circoncisione nell’uomo vanno inclusi pro e contro. Fra i vantaggi va ricordata l’eliminazione del rischio dell’insorgenza della fimosi, un calo delle infezioni delle vie urinarie, una diminuzione della propagazione delle patologie trasmesse per via sessuale, una maggiore pulizia, una riduzione del pericolo di cancro all’organo genitale e alla prostata. Ci sono anche dei vantaggi nel rapporto intimo, in particolare per quanto riguarda la maggiore durata delle prestazioni. Ci sono anche degli svantaggi legati alla chirurgia intima di circoncisione maschile . Il più importante tra questi è rappresentato dalla diminuzione di sensibilità nella zona del glande. Effettivamente non va trascurato che il prepuzio svolge un ruolo di rilievo nella sfera intima del soggetto , in quanto , oltre a produrre una sostanza lubrificante, ripara il glande ed è un’area erogena.